Biblioteca Mario Rostoni

 
 

Annuario statistico italiano 2007

L'annuario statistico Ŕ la pubblicazione pi¨ generalCopertina dell'Annuario statistico italiano 2007e per contenuti edita da Istat, volta a documentare, anche se ad un livello di disaggregazione dei dati non molto analitico, la realtÓ italiana da tutti i punti di vista.

Strutturato in capitoli tematici, che approfondiscono i settori oggetto di rilevazioni e elaborazioni da parte di Istat, comprende serie storiche che arrivano fino all'ultima rilevazione disponibile. Il livello di aggregazione territoriale Ŕ quasi sempre per regioni, con totali per "Italia" e "Nord", "Centro", "Sud". Anche il livello di aggregazione settoriale non Ŕ molto analitico e varia da serie a serie.

Oltre a fornire una prima visione d'insieme su un tema, visto attraverso i dati, l'annuario cita, in ogni settore, quali sono le pubblicazioni statistiche di riferimento che consentono di approfondire ulteriormente l'analisi. Tra i settori di maggiore interesse per l'ambito economico e aziendale ci sono: Lavoro, ContabilitÓ nazionale, Agricoltura, Industria, Commercio interno, Commercio con l'estero, Prezzi, Retribuzioni, Risultati economici delle imprese, Finanza pubblica. All'ambito giuridico sono riservate le statistiche del settore Giustizia.

In Biblioteca l'annuario si trova alla collocazione: A 314.5 ANN STA

L'ultima edizione pubblicata il 12 dicembre Ŕ accessibile in linea [accedi al testo]

Scrivono sul rapporto 2007

Istat, Comunicato stampa, 13 dicembre 2007

Il tenore di vita cresce e soddisfa sempre di pi¨; FelicitÓ? L'analisi dell'Istat
Sole 24 ore, 14 dicembre 2007

[...] il grado di soddisfazione per la propria situazione economica dei cittadini italiani sembra anche in leggera ascesa: nel 2006, infatti, si diceva soddisfatto del proprio tenore di vita il 50,2% degli italiani; invece quest'anno la percentuale si Ŕ attestata al 51,2 per cento. I pi¨ soddisfatti sono gli italiani che abitano nel Nord (58,8%) mentre al Centro si ritiene soddisfatto il 53,1% della popolazione e invece nel Mezzogiorno la quota precipita al 40,3 per cento.
[...] siamo un Paese che invecchia rapidamente, come certificano i dati Istat, che parlano di un indice di vecchiaia (ultrassessantacinquenni in percentuale degli adolescenti) pari al 141,5% cento. Per˛ crediamo molto nella famiglia (com'Ŕ noto) ma anche negli amici: l'82% degli italiani se ne dichiara soddisfatto.

Rossella Bocciarelli, Sull'economia gli italiani sono ottimisti; L'Istat: soddisfatti per i propri conti ma il 31% della spesa va a casa e bollette
Sole 24 ore, 13 Dicembre, 2007